• Cronaca
  • Acilia
  • Gn
  • Importanti

Acilia, ladri “beccati” a saccheggiare un ristorante. Due in manette

Di
Marta Aloisi
-
Facebook Twitter Google+ Pinterest WhatsApp
    27/06/2018 – Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri di Ostia, finalizzati alla tutela della sicurezza e alla repressione dei reati in genere, in particolare quelli contro il patrimonio.
    Questa volta, a finire in manette, con l’accusa di furto aggravato in concorso, sono stati due giovani lituani di 19 e 21 anni, entrambi già noti alle autorità. I due malviventi, la trascorsa notte, dopo aver forzato la porta d’ingresso di un noto ristorante di Acilia, hanno fatto irruzione all’interno riuscendo a prelevare dalla cassa la somma di più di 5mila euro, tra banconote e monete, nonché a rastrellare vario materiale, tra cui un costoso apparato acustico di una nota marca. Il colpo sicuramente sarebbe andato a buon fine ma, per sfortuna loro, sono stati sorpresi con le mani nel sacco dai carabinieri che in quel momento stavano pattugliando proprio quella zona. I militari, nel transitare davanti al ristorante, hanno notato qualcosa di sospetto all’interno dei locali, la cui porta di ingresso a quell’ora era insolitamente aperta. Il loro rapido intervento, difatti, ha consentito ai carabinieri di bloccare i ladri in flagranza prima che si allontanassero e recuperare l’intera refurtiva, poi restituita al legittimo proprietario.
    I due protagonisti della vicenda sono stati arrestati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.Handbags Bags HandbagsBackpacksCrossbody Bags And And HandbagsBackpacksCrossbody Travel Handbags HandbagsBackpacksCrossbody Bags Travel N8nv0mwO
    • TAGS
    • PRIMA
    Facebook Twitter Google+ Pinterest WhatsApp

      ARTICOLI CORRELATIALTRO DALL'AUTORE

      Controlli dei carabinieri, tre persone in manette e due denunciate

      Andrea Cola vince il LiveGP Award 2018

      Pomezia, nuova strada di collegamento con via dei Castelli Romani, servizi privati e verde pubblico

      LASCIA UN COMMENTO Cancella la risposta

      Please enter your comment!
      Please enter your name here
      You have entered an incorrect email address!
      Please enter your email address here